L’ONG anti-tabacco Truth Initiative , ritiene che le serie e i film di Netflix mostrino troppo spesso un personaggio che fuma una sigaretta, riportano i nostri colleghi Variety. Per dimostrare il loro punto, hanno studiato la presenza del tabacco in diversi spettacoli popolari nel catalogo Netflix .

Netflix si impegna a ridurre l’aspetto delle sigarette nelle sue produzioni originali

Nel dettaglio, la ONG rileva una media di 319 scene in cui i personaggi fumano in un Netflix di produzione , il doppio della media dei canali via cavo statunitensi. Tra la prima e la seconda stagione di Stranger Things, l’associazione ha notato un aumento del 44% della presenza di tabacco. La prima stagione della serie di eventi comprendeva 182 scene riguardanti il ​​tabacco, contro le 262 del secondo opus.

Stessa storia della stagione 4 di Unbreakable Kimmy Schmidt, Orange Is the New Black stagione 6 e House of Cards stagione 6.  “Entertainment è diventata la nuova pubblicità del tabacco”,  afferma Robin Koval, CEO di Truth Initiative. “Stiamo assistendo alla rinascita del fumo sui nostri schermi, queste immagini glorificano e normalizzano una dipendenza mortale e mettono i giovani nel mirino dell’industria del tabacco  ” si rammarica del manager.

In risposta, Netflix ha promesso di vietare completamente la sigaretta programmi, serie o film per i più giovani. 

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami