Dopo diversi mesi di test, Android 10 Q è quasi pronto. Google ha appena reso disponibile la beta 6 per gli sviluppatori, dicendo che è l’ultima. Questa nuova versione introduce infine alcuni miglioramenti che sono stati identificati in una fuga della beta 5 di Android e che riguardano principalmente la navigazione gestuale. Il sistema ora offre opzioni per ottimizzare la sensibilità del ritorno all’indietro.

Android 10 Q: Beta 6 è disponibile, presto la versione finale

L’ ultima beta di Android 10 Q ha successivamente introdotto funzionalità che cambiano completamente la modalità di navigazione tramite gesti . Beta aggiunge un’opzione che consente agli utenti di eseguire più facilmente i gesti che corrispondono al ritorno alla schermata principale, all’attivazione di Google Assistant o persino al gesto di backtracking la cui sensibilità può essere controllata in modo preciso grazie a un cursore. Questa impostazione migliora l’esperienza di navigazione evitando un conflitto con determinate funzioni basate su un gesto simile.

Questa non è l’unica novità porta Android 10 Q . Il sistema operativo è ora ottimizzato per funzionare perfettamente su nuovi smartphone pieghevoli. Incorpora anche una modalità scura a livello di sistema, aggiunge nuove azioni rapide alle notifiche delle applicazioni e-mail, tra le altre nuove funzionalità. Non esiste ancora una data specifica per il rilascio della versione finale, ma arriverà come al solito a settembre. Agli sviluppatori viene ora chiesto di adattare le loro applicazioni alle nuove funzionalità del sistema, hanno solo poche settimane per farlo.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami