Tutti gli smartphone Android integrano Google Play Services . Consentono al colosso statunitense di fornire servizi e funzionalità che contribuiscono all’esperienza dell’utente. Per inciso, recupera alcuni dati preziosi, ma questo non è l’oggetto di questo articolo.

Ad esempio, Google Play Services gestisce le notifiche, il funzionamento delle app di Google e le operazioni in background. Per soddisfare le esigenze degli utenti e migliorare i servizi Google aggiorna regolarmente Google Play Services. Nel bene e nel male: l’ultimo aggiornamento causa grossi problemi di autonomia su alcuni smartphone.

Su Reddit e Android Police, le testimonianze si affollano. Gli utenti indicano che il loro smartphone non arriva al giorno di autonomia. Quando accedono alle impostazioni della batteria, vedono Google Play Services nella parte superiore dell’elenco delle app o dei componenti più affamati di energia. Se non sono tra i più efficienti dal punto di vista energetico, ad esempio i servizi di Google sono ancora meno avidi dello schermo. E poiché Google Play Services gestisce le attività in background, la batteria si scioglie anche quando lo smartphone rimane inattivo.

Come risolvere i problemi di autosufficienza dei servizi di Google Play

Per correggere questo problema, la soluzione migliore è … aspettare. Google probabilmente distribuirà rapidamente una patch. I più impazienti (e i più esperti di tecnologia) possono tuttavia provare a tornare alla versione precedente di Google Play Services.

Per questo, devono disinstallare la versione corrente e scaricarne una precedente tramite un file APK . Possono anche optare per una versione beta più recente , a rischio di dover affrontare altre instabilità. 

https://play.google.com/apps/testing/com.google.android.gms

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami