La società di analisi Canalys, specializzata nel mercato della tecnologia e più precisamente in quello degli smartphone, ha prodotto i risultati delle vendite di smartphone in Europa per il secondo trimestre del 2019. E Samsung rimane un solido leader di questa classifica. Con 18,3 milioni di cellulari venduti, con una crescita del 20% rispetto allo scorso anno, vanta una notevole quota di mercato del 40,6%.

Samsung e Xiaomi in gran forma sulle vendite di smartphone in Europa

Samsung non era assolutamente preoccupato durante l’ultimo trimestre poiché, oltre ai suoi eccellenti risultati, ha visto cadere pesantemente i suoi due inseguitori. Huawei ha venduto 8,5 milioni di smartphone, contro i 10,1 milioni nel secondo trimestre del 2018. Un calo del 16% e una quota di quota di mercato dal 22,4% al 18,8%. La paura della perdita di Android sugli smartphone Huawei causata dalle sanzioni statunitensi contro il gruppo cinese ha avuto un forte impatto sulle vendite di Huawei. Da parte sua, Apple ha venduto 6,4 milioni di iPhone, il 17% in meno rispetto al 2018, per una quota di mercato del 14,1%.

Da parte sua, Xiaomi consolida il suo quarto posto e ritorna forte su Apple grazie a un trimestre eccezionale: una crescita del 48% gli ha permesso di vendere 4,3 milioni di smartphone in Europa, dandogli il 9,6% della quota di mercato. Dietro, HMD Global (Nokia) è in calo del 18%. Si noti che a livello internazionale, Apple è il numero 4 in tutto il mondo dietro Oppo , che è un successo in Cina. E che Huawei continua a crescere, sempre grazie alle sue prestazioni nel suo mercato interno.

Infine, Canalys rivela l’identità dei cinque smartphone più venduti in Europa nel secondo trimestre del 2019: il Galaxy A50 è il primo (3,2 milioni di vendite), seguito dal Galaxy A40 (2,2 milioni), lo Xiaomi Redmi Note 7 (2 milioni), il Galaxy A20e (1,9 milioni) e infine l’iPhone XR (1,8 milioni).

samsung xiaomi
samsung xiaomi

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami