Ren Zhengfei, il fondatore di Huawei sta già parlando del 6G mentre il 5G non è ancora una realtà per gran parte del mondo. ” Abbiamo un lavoro parallelo su 5G e 6G, quindi abbiamo iniziato a lavorare su 6G molto tempo fa ” , ha detto il capo del gruppo. Quest’ultimo sta già facendo molti ostacoli nel quadro dello spiegamento del 5G, ma ciò non le impedisce di segnare il terreno per la futura generazione della rete e secondo Zhengfei, la società intende rimanere leader in questo settore.

Huawei sta già pensando al 6G e vuole mantenere il suo vantaggio tecnologico

” Certo che possiamo essere i leader del 6G! “ , Ha detto Ren Zhengfei in un’intervista con i media degli Stati Uniti CNBC. Ma per il momento, la società si sta concentrando sul 5G, che ne ha già abbastanza. Nonostante la pressione degli Stati Uniti, Huawei rimane il leader nella fornitura di infrastrutture e apparecchiature 5G in tutto il mondo, davanti a Nokia ed Ericsson.

Il colosso cinese ha non meno di 50 contratti commerciali con stati e compagnie contro 45 per Nokia e 24 per Ericsson. Se il boicottaggio americano basato sulle accuse di spionaggio ha avuto un impatto sul dominio di Huawei, non gli ha impedito di rimanere un leader nel settore. Per quanto riguarda 6G, il CEO del colosso cinese ha dichiarato che il lavoro è ancora in una fase iniziale e che c’è ancora molta strada da fare prima che il prodotto venga commercializzato. La tecnologia non sarà pronta per 10 anni.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami