Il dominio di Apple nel mercato degli orologi collegati non è più da provare. Inoltre, il primato di Apple Watch ha scoraggiato molti attori del settore. Tra i più resistenti troviamo Samsung e Huawei. I cinesi hanno approfittato della conferenza di lancio del suo Mate 30 per svelare Watch GT2, il suo nuovo orologio connesso. Alimentato dal sistema operativo Lite e disponibile in due dimensioni (42 e 46 mm), si distingue per la sua eleganza, le sue caratteristiche e (soprattutto) la sua resistenza. Con le sue due settimane di autonomia (46 mm), Watch GT2 dà uno schiaffo all’Apple Watch e alle sue 18 ore di uso continuo.

Elegante, versatile e duraturo

Con GT2 Watch, Huawei vuole porre fine ai compromessi. Il design dell’orologio è quindi elegante: il quadrante rotondo con finiture di pregio si abbina perfettamente al cinturino in pelle. Quest’ultimo può essere sostituito con un braccialetto in silicone fornito nella confezione. .. Tartufo di sensori (GPS, frequenza cardiaca, pressione dell’aria), l’orologio sarà adatto anche agli sportivi, così come in ambienti chiusi (nuoto, atletica, fitness) fuori (arrampicata, sentiero, escursioni).

Per alimentare tutto, Huawei incorpora il suo ultimo chip Kirin A1, che equipaggia anche le cuffie Freebuds 3 e 16 o 32 MB di RAM. Il chip migliora la connettività bluetooth: Huawei spiega che puoi ricaricare il tuo smartphone in ufficio e guardare la TV con l’orologio da polso senza perdere il segnale. Per controllare.

Con 4 GB di spazio di archiviazione, Watch GT2 può contenere la tua musica preferita. La connettività Bluetooth può anche connettere le cuffie wireless direttamente all’orologio. Non c’è bisogno che uno smartphone nelle vicinanze ascolti la sua musica mentre fa sport, qualcosa per deliziare i corridori, ad esempio. Infine, nota che l’orologio può riprodurre musica direttamente dai suoi altoparlanti nella sua versione da 46 mm. I primi ritorni sono sorprendenti: i nostri colleghi di Android Authority parlano di una qualità paragonabile a uno smartphone di fascia media. L’utente può anche rispondere alle chiamate direttamente sull’orologio, ma in assenza di SIM, l’associazione con uno smartphone è obbligatoria.

Huawei opta per un display OLED di 454 x 454 pixel per la versione da 46 mm. Il modello da 42 mm eredita uno schermo di 390 x 390 pixel. In entrambi i casi la risoluzione è di 326 pixel per pollice.

Infine, l’orologio GT2 brilla per la sua resistenza. La versione da 46 mm (455 mAh) promette di contenere due settimane. Con la sua batteria più piccola (215 mAh), il modello 42 mm, dovrebbe durare un’intera settimana.

Huawei Watch GT2: prezzo e data di uscita

Entrambe le versioni di Watch GT2 saranno disponibili da ottobre 2019, senza una data specifica (per il momento). Il modello da 42 mm sarà commercializzato ad un prezzo di 229 euro, mentre la versione da 46 mm sarà leggermente più costosa: 249 euro.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami