Acer ha approfittato dell’IFA 2019 per disegnare una nuova innovazione. E questa volta, non è una nuova gamma di computer, ma un componente che potrebbe aiutare le macchine a mantenere la calma .

Operazione corrente: pasta termica

Normalmente, per raffreddare l’apparecchiatura di un computer, viene generalmente utilizzata la pasta termica . Lo scopo è quello di effettuare la connessione tra un componente , ad esempio il processore e il suo sistema di raffreddamento , come dissipatore di calore.

Perché l’aria, cattivo conduttore termico, spesso non è sufficiente per evacuare il calore emesso dall’apparecchiatura. Al contrario, la pasta termica funge da sigillo tra i due componenti, per consentire una migliore dissipazione . In alcuni casi, il metallo liquido può anche essere utilizzato per raffreddare la CPU.

CPU più “fredda”

Ma questo sistema non sembra dare piena soddisfazione ad Acer. Infatti, durante la sua conferenza stampa, la società ha brandito il suo nuovo materiale, Predator PowerGem . Mentre il produttore ha finalmente fornito piccoli dettagli a riguardo, ha affermato che il suo nuovo dispositivo di raffreddamento non avrebbe precedenti .

Secondo Acer, Predator PowerGem trarrebbe beneficio da una conduzione termica quattro volte maggiore di quella del rame . Una proprietà che tollererebbe una potenza maggiore del 77% , per un aumento delle prestazioni della CPU del 12,5% .

Mentre queste cifre sembrano molto promettenti, dobbiamo stare attenti agli effetti dell’annuncio. Sono stati infatti avanzati da Acer senza molti elementi contestuali , né spiegazioni. Aspetteremo un po ‘prima di essere davvero entusiasti delle prestazioni offerte da questo nuovo materiale, che dovrebbe integrare alcuni dei computer del produttore.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami