Nonostante la guerra commerciale Huawei continua la tradizione e lancia a settembre il suo nuovo processore di fascia alta: il Kirin 990 5G arriva con molte promesse. È 5,8 volte più veloce dei chip della concorrenza  ed è particolarmente distinto in tre aree: autonomia, rete e elaborazione delle foto.

Con questo SoC, Huawei vuole soddisfare tutti gli scenari di utilizzo di oggi e di domani. Kirin 990 5G fa parte della sua strategia Cloud-Pipe-Device (cloud, rete, dispositivi) progettata per connettere tutti i nostri prodotti connessi in un futuro più o meno vicino. Con 18.000 brevetti, Huawei controlla la rete, il cloud e, come mostra di nuovo il Kirin 990 5G, i dispositivi.

Potenza, resistenza e qualità fotografica

Huawei è il primo e può vantarsi di lanciare il SoC più potente sul mercato. Tra pochi mesi, Qualcomm rimescolerà le carte con la sua nuova generazione di Snapdragon. Nel frattempo, il Kirin 990 5G promette di superare la concorrenza. Mentre la CPU Kirin 980 era composta da due tipi di cuori (Big-Little), la Kirin 990 ne ha 3 :

  • 2 Big core Cortex A76 con clock a 2,86 GHz: + 12% di efficienza
  • 2 Middle Core Cortex A76 con clock a 2,36 GHz: + 35% di efficienza
  • 4 Little Core Cortex A55 a 1,95 GHz: + 15% di efficienza
kirin 990 5G
kirin 990 5G

Per la parte grafica, Huawei si affida a una GPU Mali-676 a 16 core (contro 10 cuori per il Kirin 980). Promette un leggero miglioramento delle prestazioni grafiche (+ 6%) ma soprattutto un ridotto consumo di energia (-20%).

Anche l’intelligenza artificiale beneficia di un netto miglioramento. Huawei inaugura Da Vinci, una nuovissima architettura del suo chip NPU. O meglio, le sue pulci. Il marchio rinnova la sua tecnologia Dual ISP presente nel Kirin 980 e aggiunge un chip NPU chiamato Tiny-core. Molto più piccolo, consuma 24 volte meno energia.

In termini concreti, queste nuove enclavi NPU aiutano la CPU a migliorare l’efficienza (+ 15%). Si attivano ad esempio Big, Little o Middle Core in base agli usi. I Little Core sono richiesti per l’uso quotidiano, mentre i giochi richiedono il supporto di Big Core, ad esempio. Tuttavia, l’enclave NPU promette un netto miglioramento della qualità di foto e video. Questo nuovo sistema Dual ISP migliora la riduzione del rumore dell’immagine del 30% e la riduzione del rumore video del 20%.

Kirin 990: diretto al 5G

Il Kirin 990 5G segna una svolta nella storia del 5G . Attualmente, i produttori devono assemblare diversi componenti per connettersi a questa rete di domani. Il Galaxy Note 10+ 5G ad esempio include un processore a cui è aggiunto un modem 5G.

Kirin 990 contro la concorrenza 5G

Per la prima volta, Huawei sta lanciando un singolo chip che supporta tutte le funzionalità 5G. Per raggiungere questo obiettivo, il produttore ha utilizzato una tecnica di fotolitografia ultravioletta “estrema” di ultima generazione chiamata EUV (Extreme Ultra-Violet). Ancora inciso a 7 nm, il chip può ancora ospitare più componenti con prestazioni migliori, gli elementi di incisione EUV con maggiore precisione.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami