Snapchat, l’app gratuita per la condivisione di foto e video creata dalla Stanford University in California, ha espresso pubblicamente rabbia e frustrazione con il Wall Street Journal. La compagnia si lamenta dei presunti tentativi di Facebook di reprimere la concorrenza e riferisce alla Federal Trade Commission (FTC) su esempi di decisioni e azioni fraudolente da parte del colosso dei social media.

Snapchat ha dettagliato le tattiche aggressive di Facebook in una cartella chiamata “Project Voldemort” in riferimento al personaggio della saga di Harry Potter scritta da JK Rowling e il principale antagonista della storia. Come promemoria, questo stregone con notevoli poteri cerca di imporre al mondo dei maghi di rimodellarlo secondo i suoi ideali.

Secondo quanto riferito, Instagram ha minacciato di rimuovere lo stato verificato per gli influenzatori che condividevano i collegamenti Snapchat

L’ultimo esempio dei tentativi di Facebook di schiacciare Snapchat è l’affermazione che i rappresentanti di Instagram sono arrivati ​​al punto di esercitare pressioni su molti influenzatori della piattaforma per interrompere la pubblicazione di contenuti da Facebook. Snapchat sul loro profilo Instagram. Alcuni di loro sono stati minacciati di perdere il loro ambito status di Verified se hanno mantenuto la loro posizione.

Questo è un costo aggiuntivo che si aggiunge alla lunga lista di lamentele di Snapchat su Instagram. Snap crede inoltre che Instagram blocchi i contenuti relativi a Snapchat – foto e video utilizzando i filtri Snapchat, nonché l’hashtag #snCinclin – dalle schede “cerca” ed “esplora” di Instagram. Infine, Instagram avrebbe impedito agli utenti di aggiungere collegamenti ai loro profili Snapchat (e al concorrente di WhatsApp Telegram) all’interno della piattaforma.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami