È su Weibo che il product manager di Vivo ha formalizzato Vivo Nex 3, fedele alle perdite che sono circolate nelle ultime settimane . Il marchio colpisce duramente con il suo nuovo smartphone che presenta una scheda tecnica ad alta tecnologia e un design che si distingue dalla concorrenza con uno schermo Waterfall FullView quasi al 100% senza bordi . Quest’ultimo è caratterizzato da bordi curvi che occupano l’intero lato dello smartphone, che consente alla lastra di occupare il 99,6% della facciata , contro il 91,4% per il Vivo Nex del 2018 . È quasi come tenere lo schermo tra le mani. Vivo è anche riuscito a offrire un design senza pulsanti fisici, che le perdite hanno annunciato nel frattempo – a torto – per il Galaxy Note 10.

Vivo Vex 3: Snapdragon 855+, sensore fotografico da 64 MP e design senza pulsante fisico

Lo schermo Waterfall FullView è la tecnologia OLED. La sua diagonale è di 6,89 pollici per una definizione Full HD +. Al posto dei pulsanti fisici, Vivo Nex 3 offre pulsanti virtuali Touch Sense che funzionano con un sistema di feedback tattile, sia per potenza che per volume. Non c’è davvero spazio ai lati per accogliere le chiavi fisiche poiché tutto lo spazio è occupato dallo schermo curvo. All’inizio dell’anno il marchio aveva presentato un Vivo Apex senza pulsante fisico, ma era un concetto che non doveva essere commercializzato.

La scheda tecnica del Vivo Nex 3 lo rende uno smartphone ultra premium. È dotato dell’ultimo SoC Qualcomm, lo Snapdragon 855+ che non ha bisogno di un modem di backup per essere compatibile con il 5G , a differenza dell’S855. Soc è supportato da 8 o 12 GB di RAM e memoria fino a 512 GB . Per la parte fotografica, lo smartphone offre un triplo sensore posteriore da 64 + 13 +13 megapixel . La fotocamera selfie da 16 megapixel si distribuisce tramite un modulo popup.

Una ricarica ultra veloce di 44 W

La batteria Vivo Nex 3 ha una capacità di 4500 mAh e lo smartphone è compatibile con una ricarica rapida da 44 W grazie alla tecnologia Super FlashCharge del produttore. Grazie ad esso, la batteria raggiunge il 67% di carica in 30 minuti e richiede solo 64 minuti per passare dallo 0 al 100%. Queste prestazioni di ricarica sono quasi le stesse del Galaxy Note 10+ con il caricabatterie da 25 W fornito nella confezione. La batteria ha tuttavia una capacità leggermente inferiore (4300 mAh).

Vivo non ha ancora annunciato il prezzo, né la data di uscita del suo nuovo cavallo da corsa. Questa informazione sarà presto annunciata.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami