Le indagini su questo attacco sembrano ben avanzate poiché il principale sospettato sarebbe stato arrestato, come annunciato dallo studio sul suo forum ufficiale.

L’autore aveva annunciato l’attacco su … Twitter

Vantarsi della preparazione per un attacco DDoS non è mai una buona idea. Ma il principale sospettato in questo caso aveva annunciato il suo piano sul social network Twitter: e se il suo account era stato rapidamente disabilitato, i giocatori di World of Warcraft avevano il tempo di tracciare le informazioni su Blizzard.

Inoltre, le informazioni avrebbero consentito alle autorità interessate di identificare l’hacker dietro lo pseudo UKDrillas e di fermarlo, come spiega Blizzard in una dichiarazione disponibile sui suoi forum.

” Immediatamente dopo l’inizio dell’attacco DDoS al gioco, i team di sicurezza di Blizzard hanno lavorato instancabilmente con le forze dell’ordine locali e internazionali per rintracciare la fonte di questo attacco informatico. Secondo le nostre informazioni, in pochi giorni le autorità sono state in grado di identificare con successo l’indagato e arrestarlo  “.

E la pena potrebbe essere molto pesante per l’autore di questi attacchi, puniti piuttosto severamente dalla giustizia, specialmente negli ultimi anni.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami