Apple potrebbe innovare nelle tastiere iPhone. L’azienda ha appena depositato un brevetto che descrive un sistema che combina un livello software, un motore di feedback tattile lineare e un dispositivo in grado di fornire scariche elettrostatiche accurate sulla superficie dello schermo. L’obiettivo è simulare le sensazioni che le tastiere tradizionali – meccaniche. Senza ricorrere a un dispositivo fisico come nel caso degli smartphone BlackBerry .

Apple vuole che le tastiere degli smartphone simulino il tocco delle tastiere meccaniche

Le tastiere attuali possono già fornire un feedback tattile ad ogni pressione del tasto, ma rimane molto semplice e non dà in alcun caso la sensazione di colpire una tastiera fisica. Il brevetto Apple fornisce un feedback tattile più sofisticato, oltre a una piccola scarica elettrostatica ad ogni pressione del tasto. Questa carica è più potente quando ti avvicini ai bordi della chiave virtuale. Ma questa scarica non è lì per fornirti una scossa elettrica.

Ma più per simulare una sensazione di attrazione o repulsione, che poi consente agli algoritmi di provocare una sensazione di consistenza e attrito. Certo, siamo ancora nella fase dei brevetti – e resta da vedere come Apple possa includere questo famoso strato elettrostatico sui suoi schermi. Non sarebbe sciocco – in effetti, sembra che con l’iPhone 11, Apple stia preparando il terreno per questo tipo di innovazione: l’azienda ha effettivamente rimosso il dispositivo 3D Touch che ha dato accesso a diversi menu a seconda della pressione applicata sullo schermo per risparmiare un po ‘di spazio.

Ma questa tecnologia potrebbe non applicarsi agli smartphone convenzionali: potrebbe anche essere molto utile negli smartphone o nello schermo pieghevole del PC – semplicemente rimuovendo qualsiasi tastiera fisica, senza sacrificare molto sul comfort di digitazione.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami