Se Huawei sta affrontando l’ira di Donald Trump , non è l’unica minaccia che la società deve affrontare. Secondo il capo della sicurezza aziendale John Suffolk, che ha parlato nelle colonne di The Mainichi , Huawei subisce circa un milione di attacchi informatici ogni giorno . Gli hacker avrebbero attaccato da diversi paesi , tra cui la Cina. E necessariamente, per l’azienda, tra gli sponsor, ci sarebbe il governo degli Stati Uniti.

Attacchi informatici per rubare le tecnologie Huawei

La maggior parte di questi attacchi sarebbe mirata al furto di tecnologia . Nessuna meraviglia, quando sai che per il 5G, Huawei avrebbe la migliore tecnologia al mondo . Una superiorità che molti non vedono bene. Questo è ovviamente il caso degli Stati Uniti con le loro sanzioni, la cui pressione tende a diminuire , ma anche altri attori del settore, come Nokia, un quadro ha affermato alcuni mesi fa che Huawei era una minaccia alla sicurezza .

Se questa volta, John Suffolk non ha accusato nessuno in modo esplicito, ha dichiarato il mese scorso che le autorità statunitensi avevano “minacciato, costretto e sedotto” dipendenti della società e condotto “attacchi informatici per infiltrarsi nell’Intranet e sistemi di informazione interna “.

La natura degli attacchi non è nota, anche se il giornale menziona “un furto di informazioni riservate mediante l’invio di un virus informatico via e-mail”. Difficile immaginare, tuttavia, che Huawei sia ingannato dal phishing su larga scala. In tal caso, possiamo solo consigliargli di prendere ispirazione dal nuovo metodo di phishing contro Instagram . Comunque, John Suffolk ha affermato che sebbene la maggior parte delle macchine siano molto ben protette , alcuni attacchi contro sistemi più vecchi a volte hanno raggiunto il loro obiettivo. Ovviamente, aggiunge che nessuna informazione sul capitale è stata ancora rubata. La società rafforzerà tuttavia le protezioni, in particolare con i suoi clienti.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami