La guerra per console di nuova generazione è già iniziata. Sony e Microsoft comunicano le informazioni sulla loro prossima console alla flebo e possono già iniziare a contare i punti. Grafica, servizi, funzionalità, prestazioni, accessori, catalogo di giochi ed esclusivi, devi confrontare attentamente ciò che offrono PS5 e Xbox Scarlett prima di sceglierne uno. Ti guidiamo attraverso questo file.

Scheda tecnica

 PS5Xbox Scarlett
CPUAMD Ryzen 7nm Zen 2AMD Ryzen 7nm Zen 2
GPU
Supporto personalizzato Ray-tracing AMD Navi

Supporto personalizzato Ray-tracing AMD Navi
immagazzinamentoSSDSSD
grafica8K8K
RAMNCGDDR6 da 16 GB
spettacoli4K in 60 fps
120 fps max
4K in 60 fps
120 fps max
Lettore Blu-Ray
La compatibilità a ritrosoPS4Xbox One, Xbox 360 e Xbox
Cloud GamingSì: PS oraSì: xCloud
VRNC
Data di rilascioFine 2020Fine 2020
PrezzoNCNC

Prestazioni e grafica

Entrambe le console avranno una SSD , una delle maggiori novità di questa generazione. Questa tecnologia di archiviazione, che sarà anche vista come RAM virtuale, promette di rivoluzionare l’esperienza di gioco con tempi di caricamento ridotti, una visualizzazione molto più rapida delle trame e una maggiore fluidità. Nella RAM, la prossima Xbox sarà basata sullo standard GDDR6.

La PS5 e Xbox Scarlett funzioneranno entrambe con una CPU AMD Ryzen Zen 2 personalizzata, nonché una GPU AMD Navi, personalizzata per le esigenze di ciascun dispositivo. A questo punto, senza ulteriori dettagli, è impossibile dire quale prevarrà sull’altro. Sony e Microsoft annunciano 8K, compatibilità 4K a 60 fps e fino a un massimo di 120 fps. Naturalmente, questo è un potenziale teorico in condizioni ottimali. In pratica, sarà molto raro raggiungere tali livelli di prestazione. Nota anche per entrambe le console la presenza del ray-tracing , questa tecnologia che rende la qualità del riflesso della luce nell’ambiente al massimo livello. 

Accessori

Sony è la più loquace al riguardo. Alcune funzionalità dei joystick DualShock 5 sono già state svelate. Saranno dotati di una batteria più grande e una porta di ricarica USB-C. I trigger dinamici (R2 e L2) consentiranno di scegliere il dosaggio di determinate azioni in gioco, come ad esempio il tiro con l’arco. Si possono anche immaginare applicazioni per sequenze QTE. Infine, il produttore giapponese ha optato per una tecnologia tattile, che sostituirà i tradizionali motori a vibrazione, per un’ulteriore immersione. Una funzionalità che si trova già sul Joy-Con dello Switch e del Steam Controller. Non disponiamo ancora di informazioni sui controller Xbox o probabilmente su di essi.

Per il resto, è molto probabile che la PS5 abbia diritto a PS VR 2 secondo numerosi brevetti depositati da Sony. Probabilmente non sarà disponibile direttamente dalla console, ma un po ‘più tardi. Ma ciò che è certo è che la precedente attrezzatura PS VR sarà compatibile con PlayStation 5. Per i fan della realtà virtuale, non ci sono foto: sarà meglio investire in una PS5 che in una Xbox Scarlett .

Servizi e online

Nulla è stato ancora confermato al riguardo. Possiamo contare sul fatto che ci saranno poche modifiche online con il rinnovo degli abbonamenti PlayStation Plus e Xbox Live Gold. Sony ha annunciato modifiche per PlayStation Now, che diventeranno più interessanti. Ciò era necessario per competere con una probabile offerta che raggruppava Xbox Game Pass e xCloud, la piattaforma di cloud gaming di Microsoft. Ma su questo punto, Xbox Scarlett sembra ancora lasciare un buon vantaggio sul suo concorrente.

Altrimenti, le due console rimarranno box multimediali per la visualizzazione di contenuti video in streaming. Sono previsti cambiamenti di interfaccia, ma è ancora troppo presto per sapere quanto verranno capovolti. 

La compatibilità a ritroso

La Sony ha annunciato nell’aprile 2019 che la PS5 sarà retrocompatibile con i giochi PS4 . Ma in questo mese di ottobre, questa funzione sembra in parte essere stata messa in discussione. “Il team di sviluppo sta attualmente verificando se è possibile garantire la piena compatibilità”, afferma il produttore. Un messaggio vago che non ha nulla da rendere ottimista.

Da parte sua, Microsoft ha affermato che Scarlett supporterà la retrocompatibilità di migliaia di giochi Xbox One , Xbox 360 e Xbox originali. La ditta Redmond ha aggiunto di non smaterializzare al 100%: la console sarà ben equipaggiata con un lettore Blu-Ray per sfruttare i suoi titoli fisici. Questo sarà anche il caso della PS5.

Catalogo dei giochi

Al momento della stesura di queste righe, è stato ufficializzato un solo gioco: Halo Infinite su Xbox Scarlett. Al lancio, come sempre, la scelta dei titoli sarà limitata. Dovremmo avere alcune esclusive su ogni lato (un nuovo Uncharted presso Sony?) Oltre a giochi disponibili su entrambe le piattaforme. Le perdite suggeriscono un Assassin’s Creed che avrebbe avuto luogo durante il periodo vichingo, ad esempio. Anche l’attesissimo Beyond Good & Evil 2 sarà presente, ma non necessariamente quando verranno rilasciate le console.

Naturalmente avremo anche il diritto ai giochi transgenici, rilasciati su PS4 e One e che saranno adattati ai loro successori. Death Stranding, Ghost of Tsushima e The Last of Us: Part 2 saranno molto probabilmente disponibili su PS4. Anche Cyberpunk 2077 dovrebbe arrivare alla prossima generazione.

Prezzo e data di uscita

Sony ha annunciato ufficialmente in una dichiarazione, che conferma anche il nome commerciale di PlayStation 5, la console sarà disponibile alla fine del 2020 , intorno alle vacanze di Natale. Microsoft ha svelato la stessa finestra di rilascio, ma rimane ancora discreto sul nome finale del prodotto. La PS5 e la Xbox Scarlett dovrebbero quindi essere lanciate quasi contemporaneamente, probabilmente verso la fine di novembre se ci affidiamo alle strategie utilizzate dai due produttori nelle generazioni precedenti. 

Per quanto riguarda le tariffe, saremo avvisati dai marchi all’ultimo momento. A differenza di Nintendo, Sony e Microsoft concordano di non fare soldi con la vendita di console, commercializzano a prezzi bassi per imporre il loro ecosistema con un grande volume di utenti. Questi sono dopo i servizi (giochi, abbonamenti PlayStation Plus, PS Now, Xbox Live e Xbox Game Pass …) che vengono pagati. Non c’è motivo per cui la tattica sia diversa nel 2020: PS5 e Xbox Scarlett offriranno un rapporto prezzo / prestazioni necessariamente interessante rispetto a un PC. Possiamo aspettarci un prezzo di circa 499 euro in considerazione delle caratteristiche annunciate.

Conclusione

Possiamo già prevedere che la PS5 si distinguerà dal lato della realtà virtuale e sicuramente anche esclusive. Da parte sua, Xbox Scarlett dovrebbe scommettere sui suoi servizi molto interessanti come il Game Pass per convincere i consumatori.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami