Microsoft ha svelato gli aggiornamenti di due dei suoi prodotti di punta, Surface Laptop 3 e Surface Pro 7, nonché i nuovi Surface Pro X e Surface Neo:

  • La Surface Laptop 3 è ora disponibile in 13 “e 15” e sarà disponibile a partire, rispettivamente, $ 999 e $ 1199 dal 22 ottobre 2019
  • Il Surface Pro 7 stesso è a disposizione in pari data da $ 749
  • Il Surface Pro X sarà disponibile dal 5 novembre dalle $ 999 (pre-ordini iniziano oggi negli Stati Uniti)
  • La Surface Neo.
  • C’è stata anche la presentazione a sorpresa di Surface Duo uno smartphone Microsoft Android con doppio schermo in grado di avviare applicazioni Windows di cui stiamo parlando in un articolo separato
  • Ma anche Surface Buds , le prime cuffie wireless di Microsoft

Surface Pro 7 passa infine al tipo USB C

Microsoft Surface Pro 7

Surface Pro 7 eredita lo stesso design dell’iterazione precedente e prestazioni superiori. Ma la vera novità è soprattutto l’arrivo di tipo porte USB C . Finora, Microsoft finora ha preferito resistere all’arrivo di questa porta nella sua gamma , offrendo al contempo una connettività classica piuttosto completa.

L’USB di tipo C consente di passare nello stesso cavo e tramite la stessa quantità di porta di protocolli diversi come Thunderbolt 3 , DisplayPort e diverse versioni di USB.

Laptop Surface 3: una versione da 15 “e un nuovo design in alluminio

Laptop Microsoft Surface 3

L’altra novità è Surface Laptop 3 : il laptop ora esiste nella versione da 13,5 “ma anche ora da 15”. E questa non è l’unica novità: la versione da 13,5 “è dotata di un processore quad-core Intel di decima generazione che Microsoft presenta due volte più potente della generazione precedente e tre volte più potente di un Macbook.

Ma la versione da 15 pollici incorpora un processore AMD : è un chip creato per l’occasione e chiamato Ryzen Surface Edition. Secondo l’azienda, è il “processore più veloce in un PC portatile di questa categoria”. Questo SoC (perché non è una semplice CPU) include anche una GPU potenziata.

Anche il design cambia. Esistono sempre versioni che evocano il Laptop 2 con rivestimento in Alcantara. Ma anche una versione con una finitura in alluminio, piuttosto attraente. La macchina è anche più fine, pur offrendo un trackpad più grande. E porte USB tipo C.

Surface Pro X: una superficie ARM con un SoC personalizzato chiamato Microsoft SQ1

Microsoft Surface Pro X

Surface Pro X è il primo tablet ARM 2 in 1 dal lancio di Surface 2 nel 2013. Lo schermo è da 13 “con, secondo Microsoft, i migliori bordi su questo tipo di dispositivo convertibile. Soprattutto, ciò che colpisce è l’arrivo di un nuovissimo SoC Microsoft SQ1. La ditta spiega di averlo progettato in collaborazione con Qualcomm, adattando una serie di proprietà intellettuali – di cui a Panos Panay è stato chiaramente vietato parlare durante la presentazione.

Secondo The Verge, questo SoC è in realtà una versione modificata di Snapdragon SoC 8cx . Oltre ad essere sotto ARM, è un PC sempre connesso con connettività 4G. Dal punto di vista del design, Surface Pro X è più vicino alla classica superficie Pro, con angoli più arrotondati. Dettaglio: lo stilo Surface Slim si trova nella parte superiore della tastiera dove è caricato in modo permanente. Con una serie di magneti, è possibile nascondere e proteggere questo stilo nella cerniera, proprio come conservare la matita in un kit.

Con un rosso spesso di soli 5,3 mm, è la superficie più fine mai lanciata. Come gli altri prodotti presentati durante questo evento, incorpora anche una porta USB di tipo C.

Surface Neo: Microsoft lancia il doppio schermo “nuova categoria di prodotti”

Microsoft Surface Neo

Questo prodotto sarebbe stato probabilmente la più grande sorpresa della presentazione, se Microsoft non avesse svelato anche una versione più piccola, con tutte le funzionalità di uno smartphone. Siamo su una specie di PC a doppio schermo ispirato al progetto Microsoft Mail 2008. Surface Neo esegue una nuova versione di Windows chiamata Windows 10X .

Il dispositivo sembra ancora un prototipo, ma Microsoft sembra sperare molto in quanto il marchio afferma di voler creare “una nuova categoria di prodotti”. Ogni lato del dispositivo ha uno spessore di 5,6 mm e pesa 655 grammi. Gli schermi, LCD, sono coperti con Gorilla Glass .

Sul lato della scheda tecnica, il dispositivo ha un processore Intel personalizzato della generazione Lakefield. Tutto suggerisce che in realtà è un SoC, con una GPU speciale per supportare entrambi gli schermi. Surface Neo è compatibile con la penna per Surface e una nuova tastiera che può essere “memorizzata” dietro il dispositivo con un sistema a magnete. Questa tastiera può essere posizionata su uno schermo.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami