ByteDance ha il vento in poppa e continua a mettere le sue pedine in giro per il mondo, fino a solleticare il suo principale concorrente. La casa madre dell’applicazione mobile video TikTok, che ha una crescita sbalorditiva di + 85% di utenti in un anno e ha 625 milioni di abbonati in 155 paesi in tutto il mondo, ha appena fatto le valigie nella Silicon Valley , dove ha aperto un ufficio.

TikTok installato nei vecchi uffici di … WhatsApp

I locali in cui TikTok si è appena trasferito si trovano a pochi chilometri dal quartier generale di Facebook, il suo principale concorrente. Ma l’ironia è che questi stessi uffici sono ex uffici di WhatsApp, l’applicazione di posta elettronica che appartiene a Facebook. ByteDance vuole avvicinarsi il più possibile al suo rivale, sia in termini di utenti che geograficamente.

Ma non vederlo come un simbolo. L’app cinese e la sua casa madre arrivano anche a impegnarsi con i loro concorrenti americani in una competizione di talenti.

Sul social network professionale di LinkedIn, ci sono diverse opportunità di lavoro per conto di TikTok situato nella Bay Area di San Francisco e Moutain View, un posto importante nella Silicon Valley poiché ospita solo LinkedIn, ma anche Google, Mozilla e vari Divisioni Microsoft come Xbox, Hotmail e MSN.

ByteDance offre salari migliori rispetto ai re della Silicon Valley

TikTok è alla ricerca di un direttore, un manager e un analista di politiche di sicurezza e sicurezza, un gestore di programmi di sicurezza e sicurezza e un partner commerciale delle risorse umane. In totale, abbiamo trovato 43 offerte di lavoro attualmente pubblicate su LinkedIn per conto di TikTok, con sede in California.

ByteDance, che offrirebbe salari fino al 20% in più rispetto a quelli dei giganti digitali statunitensi, ha già assunto più di venti dipendenti di Facebook che, da parte loro, offrono cibo gratis tutto il giorno. E il gigante cinese non sta solo cercando di catturare dipendenti di Facebook, ma anche dipendenti di aziende come Google, Amazon, Apple, Snap o Hulu. Il sogno americano.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami