Questo sabato, 28 settembre 2019, un’adolescente di nome Alua Asetkyzy Abzalbek è morta a seguito dell’esplosione del suo telefono cellulare, riferiscono Tengri News, un giornale nella regione del Kazakistan orientale.

La ragazza di 14 anni muore a causa dell’esplosione del suo smartphone

Secondo i media, la ragazza si è addormentata con lo smartphone accanto a lei su un cuscino per ascoltare la musica. Per tutta la notte, il terminale è stato collegato a una presa elettrica tramite un cavo di ricarica. All’alba, la batteria del telefono si è surriscaldata e alla fine è esplosa. Alua è morta all’istante a causa di gravi ferite alla testa e al viso.

Dopo la scoperta del corpo, i parenti di Alua contattarono rapidamente le squadre di soccorso. Ovviamente, la giovane donna era già morta da diverse ore, dicono gli esperti della polizia. Il marchio dello smartphone che è esploso non è stato rivelato dalla polizia.

smartphone explose
smartphone explose

Non è chiaro cosa abbia causato il surriscaldamento della batteria dello smartphone . La polizia non ha specificato se l’accumulatore del terminale era difettoso o se è piuttosto il cavo di ricarica a causare l’incidente. Ad ogni modo, ti consigliamo di evitare di addormentarti con lo smartphone sul cuscino o sulle lenzuola. Il contatto con il tessuto impedisce la dissipazione del calore, favorendo il surriscaldamento dello smartphone.

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
  Subscribe  
Notificami