La ditta di Redmond ha formalizzato le informazioni in un nuovo articolo pubblicato sul suo sito britannico. Ha anche detto a The Verge che al 31 gennaio 2020 l’app Cortana sarebbe stata rimossa da Android e iOS nei seguenti Paesi: Regno Unito, Australia, Germania, Messico, Cina, Spagna, Canada e India. Nessuna informazione specifica sulla Francia, ma possiamo aspettarci che anche il nostro mercato sia preoccupato.

Nonostante questa decisione, Microsoft sta cercando di convincerci che si tratta di un cambio di strategia e non di un omicidio: ” Cortana è parte integrante della nostra visione più ampia di portare la potenza dell’elaborazione conversazionale e della produttività a tutte le nostre piattaforme e dispositivi […] Per rendere Cortana il più utile possibile, lo integriamo più profondamente nel vostro Applicazioni per la produttività di Microsoft 365 . Parte di questa evoluzione è la fine del supporto dell’applicazione mobile Cortana su Android e iOS  ” , afferma un portavoce dei media statunitensi.

Cortana anche junk su Windows 10 e Xbox

È difficile credere che questo non sia un tentativo di nascondere il fallimento di Cortana, che non è riuscito a salire al livello di Google Assistant, Alexa o Siri. Non è la prima volta che Microsoft impiega per rimuovere funzionalità o addirittura per rimuovere completamente alcuni sistemi Cortana.

Si può ricordare il passaggio degli altoparlanti Amazon Echo, operanti sotto Alexa, sul Microsoft Store . Su Windows 10 anche Cortana è messa da parte. L’assistente vocale è stato separato dallo strumento di ricerca nelle ultime versioni del sistema operativo e dovrebbe presto diventare un’applicazione opzionale anziché una funzionalità nativa .

Per quanto riguarda Xbox, ora accetta Alexa come assistente digitale per i comandi vocali. In breve, Cortana scompare gradualmente dalla circolazione.

Lascia un commento

Please Login to comment
avatar