Google sta cercando di migliorare le prestazioni di Google Chrome. Come tutti i browser Internet, Chrome ha la tendenza a consumare molte risorse di sistema, in particolare la RAM . Tuttavia, non tutto è colpa degli sviluppatori di Google: alcuni contenuti, inclusa la pubblicità, sprecano inutilmente risorse: quando questi inserimenti non corretti vengono messi a capo, possono effettivamente rallentare il tuo PC.

Google Chrome bloccherà gli annunci che affliggono le prestazioni del PC

Ecco perché gli sviluppatori di Google ora vogliono integrare uno shock Adblock Chrome, per bloccare (e quindi penalizzare) gli annunci un po ‘troppo “pesanti”. Inoltre, questa nozione di “pubblicità pesante” di Google ora la definisce in modo molto preciso. Un annuncio verrà bloccato se:

  • Utilizza il thread della CPU principale per più di 60 secondi in totale
  • Usa il thread principale per più di 15 secondi in una finestra di 30 secondi
  • Consuma più di 4 Mb di larghezza di banda per caricare le sue risorse

Ogni volta che un annuncio viene bloccato, verrà invece visualizzato un messaggio per spiegare il motivo. Secondo Techradar le “bandiere” relative a questo blocco sono state individuate nell’ultima versione di Chrome Canary. Tuttavia, a questo punto va sottolineato che la funzione è ancora sperimentale: non dovrebbe finire in una versione stabile di Chrome per diversi mesi.

Chrome sta già bloccando alcune pubblicità intrusive , in particolare quelle che riproducono palloncini musicali non appena viene aperta una pagina. Si prevede che questo nuovo blocco degli annunci migliorerà ulteriormente l’esperienza dell’utente scoraggiando gli inserzionisti che abusano del loro spazio pubblicitario.

Lascia un commento

Please Login to comment
avatar